Scienza politica


Area di Ricerca Scienza Politica e Relazioni Internazionali

I politologi presso l’Istituto DIRPOLIS si coordinano attraverso un’area di ricerca che corrisponde al settore scientifico-disciplinare 14B (ex SPS/04) denominata “Area Scienza della Politica e Relazioni Internazionali”. L’area è nata nel 2009, e include un professore associato (Francesco Strazzari), un ricercatore TD (Roberto Castaldi), due assegnisti (Kateryna Pishchikova, Fabrizio Coticchia), diversi PhD candidates ed altri collaboratori che lavorano a stretto contatto su una serie di progetti europei, e che ospitano colleghi in visita da istituzioni con cui sono in corso collaborazioni.

L’agenda di ricerca ha una forte propensione all’internazionalizzazione, sia come modalità di lavoro sia come focus tematico. In particolare, essa si connota per la scelta strategica rispetto agli European Studies nell’ambito politologico.

Ci poniamo come obiettivo prioritario il rafforzamento della formazione (post-)graduate negli ambiti di ricerca politologica. In tal senso, coordiniamo programmi quali il triennale Jean Monnet Teaching Module “Debating European Security”, e l’Erasmus LifeLong Learning Intensive Programme “European School of Development and Security” (ESDAS) – che subentra ad un programma triennale a Bruxelles appena concluso su Soft Secuty Policies in Europe, e che viene svolto in forma di summer school a Follonica. In aggiunta, nel contesto del collegio di scienze politiche l’area politologica ha assunto responsabilità di iniziativa sul percorso didattico magistrale integrato (Integrated Graduate Program in European Studies and Transnational Governance) con la School of International Studies dell’Università di Trento (con particolare attenzione alla piattaforma di scambi internazionali), a tutti gli effetti una priorità strategica per il completamento del curriculum offerto dal settore di scienze politiche presso la Scuola. Per quanto riguarda la didattica integrativa che qualifica la missione della Scuola nell’ambito della programmazione della Classe di Scienze Sociali, l’area assicura l’insegnamento di corsi di relazioni internazionali e politica comparata. A livello di dottorato, essa è responsabile per il track ‘Conflitti e relazioni internazionali’, e per gli insegnamenti metodologici in ambito qualitativo.

Sul versante della ricerca priorità è stata data a collaborative projects italiani ed europei su temi quali politica estera e nuove sfide di sicurezza, sicurezza europea (home affairs, diritti fondamentali, in stretta collaborazione con Emilio de Capitani, ex Head of Unit della segreteria LIBE al Parlamento Europeo, affiliato all’Istituto Dirpolis), transizioni post-conflitto, state-building e criminalità organizzata transnazionale. Dopo aver dato il proprio apporto a un FP7 project (Multistakeholder partnership in post-conflict development), abbiamo in corso la partecipazione ad un progetto della DG Justice su metodologie di valutazione del mercato europeo delle droghe (con focus specifico su traffici illeciti e stabilità politica nell’area di prossimità europea), e stiamo attivando un progetto PRIN sulla politica estera italiana.

Per informazioni: dott. Fabrizio Coticchia (f. coticchia@sssup.it)

Tra i progetti di alta formazione e LLP si segnalano i seguenti: