Diritto internazionale e dell’Unione Europea

Nel settore del diritto internazionale e dell’UE, il personale di ricerca del Laboratorio ha concentrato il proprio lavoro sui temi della prevenzione e della gestione dei conflitti, della protezione e promozione dei diritti umani, e della cooperazione allo sviluppo.

Progetti di ricerca condotti

Diritto Internazionale di risposta ai disastri

Il progetto intende analizzare il quadro giuridico internazionale che si sta cristallizzando in materia di risposta ai disastri naturali e antropici, evidenziando i gap normativi esistenti.


Diritti Umani, Diritto Umanitario e Situazioni di emergenza

La ricerca è rivolta ad esplorare l’interazione fra diritto internazionale dei diritti umani e diritto umanitario in situazioni di “emergenza pubblica”, guardando in particolare alla prassi e ai paradigmi interpretativi degli organi internazionali di monitoraggio dei diritti umani.

Linee Guida della Cooperazione Italiana su Patrimonio Culturale e Sviluppo

Le “Linee Guida su Patrimonio Culturale e Sviluppo” costituiscono una specificazione delle priorità della Cooperazione Italiana nel settore del patrimonio culturale. Nell’elaborarle, il Ministero degli Affari Esteri si è avvalso della collaborazione della Scuola Superiore Sant’Anna che ha redatto la bozza iniziale di Strategia e Linee Guida e condotto una serie di consultazioni con “esperti privilegiati” al fine di garantire che tale documento fosse il risultato un processo partecipato.

Monitoraggio e Valutazione del Progetto Paese Senegal – Fondazioni 4 Africa

La ricerca intende predisporre un percorso strutturato per il monitoraggio e la valutazione del Progetto Paese Senegal finanziato dalla Fondazioni 4 Africa (Fondazione Cariplo, Compagnia di San Paolo, Fondazione Cariparma e Fondazione Monte dei Paschi di Siena).

Sistema di Valutazione in itinere e finale delle attività del programma “Brasil Proximo”

Il programma “Brasil Proximo” è il risultato del complesso lavoro che le Regioni Italiane Umbria, Marche, Toscana, Emilia Romagna e Liguria hanno portato avanti in Brasile nell’ambito dell’innovativo accordo di collaborazione sottoscritto tra le medesime e la Presidenza della Repubblica Federativa del Brasile nel 2004 con l’obiettivo di attivare nel medio periodo un network di politiche, di opportunità e di interventi tesi ad accompagnare processi endogeni di sviluppo locale capaci di intervenire sulle principali contraddizioni del paese.

Training of the civilian personnel of peace support operations: Towards the creation of a network of Italian training centres (in inglese)

Il progetto prende le mosse dalla necessità, appurata e condivisa  dalle Organizzazioni Internazionali, dagli Stati e dalle agenzie di formazione, di identificare standard comuni in materia di training del personale civile che partecipa a missioni internazionale di mantenimento della pace. L’obiettivo è l’individuazione di metodologie utili a fissare tali standards condivisi e di promuoverne l’adozione fra le agenzie formative a livello nazionale e internazionale.

Multi-stakeholder partnership in post-conflict reconstruction: the role of the EU (MULTIPART) (in inglese)

The project investigates whether, how, and under what conditions multi-stakeholder partnerships can positively impact on human security and thus, facilitate non-violence and long-term peace, and provide a productive framework for relations between local actors and external actors, including third party mediators and international organisations.

Training civilian for peace support operations: moving toward an harmonized approach (in inglese)

Training civilians for peace support operation: moving toward an harmonized approach is a research project which builds upon the results already achieved in terms of training curricula development initiated within the framework of the EGT. It also builds upon the dialogue already ongoing with the UN, OSCE, Council of Europe, AU and other international organisations on harmonized training standards.

Consolidating the Profession: The Human Rights Field Officer (in inglese)

“Consolidating the Profession: The Human Rights Field Officer” is a research, training and capacity-building project in support of enhanced delivery of services by human rights field operations. The project is informed by an overarching consideration that the Human Rights Field Officer (HRFO) is deployed to develop and enhance local human rights capacities and protection.

The Impact of Decentralized Cooperation on the Process of Decentralization in Africa (in inglese)

In September 2004, the United Nations Department of Economic and Social Affairs (UN/DESA), the Conference of European Regional Legislative Assemblies, and the Regional Council of Tuscany organized the First Conference of European and African Regional Assemblies on: “Decentralization: the new Dimension of Peace, Democracy and Development”.

Decentralized Cooperation – A New Avenue for international solidarity (in inglese)

The aim of the project is to study actors and contents of Decentralized Cooperation in the general framework of development cooperation strategies, considering the important new role that local authorities are playing and their significant contribute to the objectives of economic, social and sustainable development both in the South and in the North of the world.

The Conflict between Eritrea and Ethiopia: Ius Ad Bellum, Territorial Settlement and the Role played by the International Community (in inglese)

Il progetto di ricerca – finanziato nell’ambito di un progetto PRIN – ha avuto come obiettivo l’analisi dei principali aspetti storici, politici e giuridici connessi al conflitto armato che fra il 1998 e il 2000 ha visto contrapporsi l’Eriopia e l’Eritrea. Partendo da un esame dell’evoluzione storica e istituzionale dei due paesi africani, l’analisi si è successivamente soffermata su una valutazione della legalità della loro condotta da un punto di vista del diritto internazionale, con particolare riguardo al diritto umanitario, al diritto internazionale dei diritti umani, e alle norme che discipilinano l’uso della forza nelle relazioni internazionali.

New actors and techniques in the prevention of violent conflict (in inglese)

The research is grounded on the process of conflict prevention mainstreaming that in the last decade has imposed within intergovernmental organisations, governments and NGOs.

Baladiyahs Governance Monitoring Project – Algeria (in inglese)

The purpose of the project is to develop a scientifically sound reporting and analysis mechanism for the forthcoming local elections in Algeria. It will do so by conducting a survey on a sample of baladiyas (municipalities) in 3 different phases: before, during and after the elections.

Reconciliation Policies in Guatemala between Past and Future (in inglese)

The project represents a joint endeavour of Guatemalan and Italian researchers. It aims at conducting an in-depth analysis of the reconciliation process currently under way in Guatemala and to identify innovative tools and avenues able to bolster it.