Diritto agrario, alimentare e dell’ambiente

Le attività di ricerca dell’area di Diritto agrario, alimentare e dell’ambiente si focalizzano principalmente su quattro filoni, oggetto ogni anno anche di Workshops e Seminari di approfondimento, che coinvolgono docenti e relatori italiani e stranieri:

  • Acqua
  • Cibo ed alimentazione
  • Terra e risorse naturali
  • Bionergie – sottoprodotti-biochimica

Acqua 

La ricerca in questo settore si pone l’obiettivo di indagare il tema dell’acqua sotto diversi profili, dalla qualificazione giuridica del bene “acqua”, alla qualità e sicurezza delle acque destinate al consumo umano, dalla gestione della risorsa idrica, ivi inclusi i fenomeni di “accaparramento” o “water grabbing”, al diritto di accesso alla stessa, in quanto “bene comune” indispensabile al soddisfacimento dei diritti fondamentali di ogni essere umano.

Cibo ed alimentazione

La ricerca in questo settore è volta all’analisi degli aspetti e delle problematiche giuridiche connesse con la produzione, il consumo e il commercio dei prodotti alimentari, con particolare riferimento alle questioni attinenti alla produzione agricola, all’etichettatura e alla valorizzazione dei prodotti tipici dei territori.

Terra e risorse naturali 

La ricerca in questa area riguarda l’analisi dei processi di elaborazione di norme volte a tutelare le diverse funzioni che le risorse naturali (es. terra, acqua, foreste) svolgono con riferimento alla garanzia dei diritti umani, della protezione ambientale, dello sviluppo economico, sociale e culturale.

Bioenergie-sottoprodotti-biochimica

Il filone di ricerca connesso al tema delle agroenergie si inserisce nell’ambito di un progetto PRIN concernente vari aspetti della filiera agroenergetica con riferimento al quadro normativo europeo e nazionale.